6 aprile 2011

Estasi Napoli... non ce n'è per nessuno.

Match al cardiopalmo quello di domenica tra Napoli e  Lazio, è successo di tutto al San Paolo, prima i due gol degli ospiti, a segnare le marcature Matri al 29' e Dias al 57' poi è show Napoli con Dossena di testa al 60' e Cavani sempre di testa al 62'.
Neanche cinque minuti e su azione laziale Aronica devia in rete, autogol, è il 68' e la squadra di Reja si riporta in vantaggio, 2 a 3 il risultato.


Il Napoli non ci stà a perdere e parte l'assedio.
All' 82' rigore sul Matadar che trasforma spiazzando Muslera, all' 88' azione fulminea degli azzurri e ancora gol di Cavani, tripletta dell'uruguaiano ed esplosione di gioia sugli spalti... 4 a 3 non si può descrivere l'emozione che ha regalato il Napoli ai propri sostenitori.

video 
Il Napoli visto da un tifoso partenopeo. Highlights e commento di Carlo ALVINO.

Qualcuno allo stadio aveva già previsto la tripletta dell’uruguaiano, su uno striscione in curva B si leggeva "Mamma, quando Cavani calerà il tris, tu cala la pasta" e le aspettative dell’anonimo tifoso non sono state tradite.
Fuorigrotta diviene una bolgia, la gente è letteralmente impazzita, l'entusiasmo è al settimo cielo, il dodicesimo uomo scende in campo... triplice fischio di Banti ed estasi azzurra, partita da vedere e rivedere per capire cosa voglia dire veramente CARATTERE, ORGOGLIO e CUORE PARTENOPEO.


Napoli sogna e continua a far sognare la sua gente!
Ancora 7 giornate di campionato e 3 punti da recuperare al Milan... il sogno non è mai stato così vicino.

Nel dopogara il bomber azzurro ai microfoni di Sky: "Dobbiamo provare a vincere tutte le partite che mancano da qui al termine del campionato giocando, magari, con lo stesso spirito che ci ha animati contro la Lazio. Questa vittoria l’abbiamo cercata e voluta, i conti si faranno alla fine del campionato, un grazie anche ai nostri tifosi che ancora una volta sono stati eccezionali".


In serata 200 tifosi si sono radunati sotto casa dell’attaccante uruguaiano, a Lucrino, per festeggiare la sua quarta tripletta (ricordo la prima contro la Juventus, la seconda contro la Sampdoria e la terza contro la Steaua Bucarest in Europa League) traffico bloccato per ore in tutta la zona.

Le ultime tre prodezze lo riportano al vertice della classifica dei cannonieri, a quota 25, insieme con Totò Di Natale e al primo posto per le reti stagionali. Cavani è a 38 reti 2 più di Eto’o, 13 più di Di Natale, 17 più di Ibrahimovic. Questa è la quarta edizione della classifica del “supercannoniere” sarà un impresa colossale. Per tentare il sorpasso in Campionato dovrà però aspettare la prossima gara in programma proprio contro l’Udinese. A Bologna, infatti, il Matador non ci sarà, dovrà scontare un turno di squalifica dopo il giallo rimediato, poichè già diffidato.


Dalla curva del Napoli arrivano i complimenti di Antonio Careca, in Italia per motivi di lavoro, che si è regalato una domenica di svago al San Paolo. L’ex attaccante azzurro ha avuto parole d’elogio per Edinson Cavani: "Il ragazzo ha una capacità sotto rete che è comune soltanto a pochi attaccanti nel mondo".


Da altre curve... Caterina Balivo: "Strip se il Napoli vince lo scudetto".


Poi è la volta del tecnico Walter Mazzarri: "È un Napoli infinito ma ben definito, facciamo un bel calcio. Sembrava una partita stregata, primo gol loro frutto di un rimpallo fortunoso, poi sul 2-0 sembrava finita, ma siamo usciti alla grande. Ci tenevamo tanto e abbiamo fatto una grande gara. Il gol di Brocchi non ha influito sulla gara, visto che un minuto dopo abbiamo compensato l'errore arbitrale con l'autogol di Aronica. Voglio ringraziare i nostri tifosi, certe prestazioni sono anche merito loro".

De Laurentiis si gode il momento positivo e spinge il suo Napoli ed il suo pupillo: "Cavani non ha prezzo perchè non è in vendita. In questo momento, la sua missione è combattere per il Napoli. Ringrazio tutti i giocatori, perché il Napoli non è solo Cavani, a Bologna non ci sarà e sono contento perchè si riposerà per l'assalto finale e sono convinto che, nonostante si tratti di una gara difficile, faremo bene, siamo un grande gruppo".


video 
Il Napoli visto da un tifoso all'estero. Highlights e commento EURO GOALS.

Tra tanta gioia partenopea la nota stonata arriva dalla Lazio per bocca del suo presidente, Claudio Lotito: "Sono orgoglioso della squadra, noi i risultati siamo abituati a farli sul campo in modo meritato. In questa partita alcune situazioni ci hanno penalizzato enormemente, il tiro di Brocchi va al di là della riga in modo evidente, era gol. Il rigore su Cavani si commenta da solo. Noi siamo venuti qui con una squadra penalizzata da certe squalifiche e con spirito sportivo, per noi la lealtà sportiva è un elemento fondamentale, per altri un optional, ma vincere con qualsiasi mezzo non è nel nostro stile. La nostra sconfitta è immeritata, chi ha visto le partite e capisce di pallone lo sa".

0 commenti:

Posta un commento