22 marzo 2011

Il Napoli sfata un altro tabù e resta in scia.

E' un Napoli da record quello del Campionato di calcio 2010/2011, Morgan De Sanctis supera di 36' (799') il record di imbattibilità casalinga detenuto sin ora dal giaguaro Luciano Castellini (763') nella stagione 1983/1984:
"Quando si raggiungono questi traguardi personali lo si deve sempre alla squadra. Mi piace dividere la mia gioia con i miei compagni che sono stati artefici di questo bellissimo record che porterò con orgoglio" 


mentre Edison Cavani con la sua doppietta eguaglia dopo 78 anni il record del bomber partenopeo Antonio Vojak, 22 reti nella stagione 1932/1933 e mancano ancora 8 partite alla fine.

 
La vittoria di domenica sera in casa contro i sardi mancava da 18 anni, il Napoli batte un Cagliari compatto e mai arrendevole confermandosi terza forza del campionato. I guerrieri azzurri sono decisi a lottare fino in fondo per regalare ai tifosi il sogno più grande. C'è chi non pronuncia la parola magica per scaramanzia ma oggi più che mai si è in piena corsa scudetto, a -3 dal Milan e a -1 dall'Inter.


video 

Mazzarri: "Questo è un anno splendido e vogliamo confermare tutto ciò che abbiamo costruito fin ora. E' stato un successo importante in un match molto combattuto, siamo entusiasti ed orgogliosi. Nella squadra c'è grande unione e lo si deve al lavoro e all'amicizia che lega il gruppo".
 
video

De Laurentiis: "Questo è un Napoli che ci sta abituando ai record. La vittoria è il risultato di un gruppo eccezionale, quest'anno abbiamo abbattuto tante tradizioni negative. Guardiamo avanti cercando di portare la nostra squadra e la nostra città sempre al top". 

0 commenti:

Posta un commento