11 aprile 2011

Il Napoli e i suoi tifosi sognano, un pomeriggio da primi in classifica.


Il Napoli esce vittorioso dal terreno di gioco del Dall'Ara. 
Due i gol degli azzurri, apre le marcature Giuseppe Mascara al 30', per lui primo gol in maglia azzurra, Paponi sfiora il pareggio al 41', poi è la volta di Marek Hamisk che trasforma dal dischetto al 47' spiazzando Viviano.
Lavezzi è incontenibile, Cavani assiste, freme ed esulta in tribuna, sembra quasi che sia in campo.


Il Bologna di Malesani cupo nei primi 45 minuti si risveglia nella ripresa, Di Vaio e Meggiorini ci provano, ma non impensieriscono un super Morgan De Sanctis.

video 
Highlights, Gianluca Di Marzio (Sky)

L'entusiasmo dei tifosi partenopei lo si vede da subito, lo stadio Dall'Ara sembra un oceano azzurro, per un giorno Bologna sembra napoletana.
Poi in serata , un centinaio di supporters hanno atteso i propri beniamini all'aeroporto di Capodichino trasformato nella circostanza in una curva da stadio... cori, slogan, bandiere, sciarpe e striscioni.


Nel posticipo serale si impone il Milan per 2 a 1 contro i viola della Fiorentina, espulsione ancora una volta di Ibrahimovic per proteste.
Gli azzurri tengono saldo il secondo posto in classifica, meno sei gare dalla fine e meno tre punti dai diavoli rossoneri che cominciano a sentire la pressione.


Il presidente Aurelio De Laurentiis gongola e fatica a trattenere l'entusiasmo per la schiacciante vittoria: "Godiamoci chi siamo e quello che facciamo! Napoli ha bisogno di sognare per rinascere, perchè chi sogna vive meglio. Mi infastidisce chi continua a stupirsi di come siamo così in alto, è ’sfastidiante’. Nella mia vita sono abituato a vincere poichè ‘ca nisciuno e’ fesso’ se ho vestito i colori del Napoli non è per perdere o essere sopportato".

video 
Intervista Aurelio De Laurentiis (Rai2)

Il tecnico azzurro emozionato anche dal suggestivo spettacolo di pubblico è fiero dei suoi guerrieri: "Oggi come sempre per noi, ha vinto il gruppo. L'affiatamento e l'unione della squadra la si vede al momento del gol, esultano tutti, dalla panchina alla tribuna. Questo è lo spirito che ci sta spingendo a fare cose straordinarie. Al momento la nostra stagione è stratosferica ma non guardiamo oltre la prossima partita, domenica ci aspetta un altro match difficile. Siamo coscienti e consapevoli che per tenere questo ritmo dobbiamo compiere un'impresa eccezionale per ottenere un traguardo straordinario".

video 
Intervista Walter Mazzarri (Mediaset Premium)

0 commenti:

Posta un commento