3 febbraio 2011

Un super Chievo arresta la corsa del Napoli.

Il Chievo gela un Napoli poco ambizioso, davvero una brutta serata per la squadra azzurra che esce sconfitta dall'impianto del Bentegodi con un netto 2-0, in gol Moscardelli e Sardo. Sciupata così la grandissima occasione di avvicinarsi in vetta alla classifica, il Milan ora è a +5.




I veronesi dominano la partita con gioco e idee, il Napoli è irriconoscibile privo di iniziative e coraggio guarda passivamente senza mai rendersi davvero pericoloso.
Troppi gli errori dal centrocampo alla difesa, in attacco poche le occasioni e imprecise.
Nel primo tempo i padroni di casa impongono subito il loro ritmo, al 19' Moscardelli segna uno splendido gol a rientrare sul secondo palo, nel finale Cavani scorge Sorrentino fuori dai pali ma sbaglia incredibilmente la palla del pareggio.
Nella ripresa, immediata la doccia fredda, Sardo irrompe in area sfondando il muro della difesa e non sbaglia, 2-0 per i gialloblu.


Mazzarri corre ai ripari e manda in campo Lucarelli per Zuniga e Sosa per Gargano, ma la musica non cambia, gli azzurri rischiano persino di essere travolti nel finale con Pellissier che lasciato solo in area davanti a De Sanctis manda altissimo sopra la traversa.
Al 51' arriva il fischio finale di Orsato, tutti negli spogliatoi dopo 6 minuti di recupero dovuti all'infortunio di Andreolli.
Bis del Chievo contro il Napoli quest'anno, la squadra di Pioli vince all'andata per 3-1 e al ritorno per 2-0 dimostrando di essere una bestia nera e l'incubo degli azzurri.


Il tecnico partenopeo è amareggiato ma analizza il match con serenità:
"Una sconfitta ci può stare, accettiamo il verdetto del campo e andiamo avanti. Il Chievo ha giocato una gran bella partita, fisicamente sono stati superiori, noi erano sotto tono e probabilmente abbiamo pagato la sesta partita giocata in poche settimane. E' una prova di maturità fallita ed una lezione che ci servirà per crescere, sapremo fare tesoro anche di questa brutta serata. Domenica c'è il Cesena e la nostra testa è già a quella partita".

Stasera l'Inter ha l'occasione di agganciare il gruppo di testa, affronterà in trasferta il Bari, staremo a vedere.

1 commenti:

Posta un commento